Home / Heat Pump Blog / Blog di settore / Cinque passaggi per sbloccare il potenziale di raffreddamento dell’UE

Cinque passaggi per sbloccare il potenziale di raffreddamento dell’UE

numero Sfoglia:0     Autore:Editor del sito     Pubblica Time: 2017-06-26      Origine:motorizzato

Nella nostra società moderna, il raffreddamento è una necessità che ha una forte influenza sulla salute, sulla produttività sul lavoro, sulla riduzione delle perdite alimentari, sui processi industriali e altro ancora.Mantenerci freschi, in modo sostenibile, significa che potremmo mantenere fresco anche il pianeta, scrive Jürgen Fischer.

Jürgen Fischer è presidente del segmento raffreddamento Danfoss.
Riesci a immaginare un mondo senza raffreddamento?Hai aperto il frigorifero oggi per prendere il latte fresco freddo per i cereali o il caffè mattutino?Ciò non sarebbe possibile senza la tecnologia di raffreddamento.

Con l’avanzamento della tecnologia e la crescita della popolazione globale, si prevede che la necessità di raffreddamento aumenterà in modo esponenziale.
La Commissione Europea prevede che la domanda di raffreddamento degli ambienti nell’UE aumenterà del 70% entro il 2030. Entro il 2060, si prevede che il settore del raffreddamento supererà quello del riscaldamento e lo supererà del 60% alla fine del secolo.

Anche la domanda di raffreddamento aumenterà man mano che la nostra società diventerà sempre più digitalizzata.Quasi la metà dell'elettricità di un data center viene utilizzata per il raffreddamento e il consumo energetico del data center è quasi quadruplicato fino a 43 GW tra il 2007 e il 2013, una quantità pari alla capacità di generazione del Sudafrica.

È fondamentale aprire la strada verso un settore del raffreddamento sostenibile.Siamo una settimana avanti rispetto all’adozione dell’approccio generale del Consiglio sulla direttiva sull’efficienza energetica e sulla prestazione energetica nell’edilizia.Si tratta di una tappa importante nel percorso verso la completa decarbonizzazione del settore del raffreddamento.

A mio avviso, il prossimo quadro normativo dovrà modellare il nostro settore in cinque modi:

1. Aumentare la consapevolezza sul potenziale di risparmio energetico del raffreddamento rivolgendo al consumatore l'attenzione
Sottovalutiamo l’importanza del raffreddamento per il clima moderato europeo.Il frigorifero e il congelatore, elettrodomestici presenti in quasi tutte le case moderne, sono responsabili del maggior carico di energia per il raffreddamento.Nel Regno Unito consumano il 4% di tutta l’elettricità, fino a 13 TWh all’anno.

La refrigerazione non si ferma in casa.I supermercati attualmente utilizzano fino al 2% dell'elettricità di un paese.Il 70% dei nostri alimenti vengono refrigerati o congelati al momento della produzione e un altro 50% viene esposto in un frigorifero nel punto vendita.Si prevede che la vendita al dettaglio di prodotti alimentari online e la consegna di cibo a domicilio aumenteranno dal 10% al 40% entro il 2027, aumentando l’uso di furgoni refrigerati.

2. Ridurre la domanda di raffreddamento a livello di edificio garantendo al contempo il comfort interno
I grandi edifici, in particolare gli uffici e gli ospedali, sarebbero inabitabili senza l’aria condizionata.La Direttiva sulla prestazione energetica nell’edilizia e la Direttiva sull’efficienza energetica devono quindi essere due fonti da considerare per la decarbonizzazione del parco immobiliare entro il 2050 (nuovo articolo 2 bis).Importanti esigenze di ristrutturazione ed edifici a energia quasi zero richiederanno una migliore ventilazione e, in una certa misura, più aria condizionata man mano che gli edifici diventeranno meglio isolati.

Elettrodomestici più efficienti, schermature solari e tecnologie per finestre possono alleviare questa domanda in una certa misura, ma dobbiamo anche cercare di integrare la tecnologia di raffreddamento con fonti di energia rinnovabile.

3. Consentire al settore del raffreddamento di accelerare l’adozione delle energie rinnovabili
Sulla base del quadro climatico ed energetico del 2030, il 45% dell’elettricità sarà generato da fonti rinnovabili, creando la necessità di un migliore stoccaggio dell’energia e di una maggiore gestione della domanda.Con un contesto politico favorevole, la tecnologia di raffreddamento può supportare questo obiettivo.Il ruolo crescente delle pompe di calore è ancora un altro modo per integrare la capacità di energia rinnovabile in eccesso che deve essere ulteriormente incentivata dalla politica.

Il teleraffreddamento può consentire di integrare la capacità di raffreddamento in eccesso e fornire raffreddamento gratuito attraverso laghi e corpi idrici naturali.Se combiniamo i sistemi, troveremo le soluzioni più efficienti dal punto di vista energetico.

4. Promuovere l’accoppiamento settoriale e il pensiero sistemico
L’integrazione dei settori del riscaldamento e del raffreddamento può offrire enormi guadagni in termini di efficienza.Ad esempio, il recupero dell’inevitabile calore di scarto nei supermercati, reso possibile dagli edifici intelligenti, può essere un altro ambito obiettivo della politica.In un caso di studio condotto in Danimarca, la bolletta del riscaldamento di un supermercato locale è stata ridotta dell’80% utilizzando il recupero di calore e reimmettendo il calore generato dal sistema di raffreddamento del negozio nella rete di teleriscaldamento.

Il pensiero sistemico deve essere al centro dell’attenzione.È possibile integrare i supermercati in un sistema energetico più ampio e sbloccare capacità in eccesso pari al 70% della capacità di raffreddamento di un compressore, che può poi essere resa disponibile durante i picchi di domanda energetica.

La tecnologia esiste, ma la politica deve incoraggiare l’innovazione e incentivare gli investimenti necessari.Attualmente diversi Stati membri scoraggiano questa innovazione attraverso la doppia tassazione del calore.

5. Implementare la digitalizzazione come fattore abilitante per un raffreddamento più sostenibile
La digitalizzazione può rappresentare la svolta per il settore.Possiamo già vedere che i big data e l’analisi ci consentono di applicare la tecnologia in modo più intelligente, sfruttare i guadagni di efficienza e accedere a capacità di raffreddamento che prima erano sottoutilizzate.

Attualmente, il 9% del cibo prodotto nell’UE va perso a causa della mancanza di un’adeguata refrigerazione.Un software di monitoraggio che tiene traccia della temperatura e dell'umidità lungo la catena del freddo può ridurre significativamente la perdita di cibo e ridurre il consumo di energia e acqua nel settore.Le politiche per incoraggiare catene di approvvigionamento efficienti dal punto di vista energetico e sufficientemente monitorate devono quindi essere un altro punto focale nell’UE.

I primi passi per sensibilizzare e spiegare l’importanza del raffreddamento per i cittadini europei sono stati compiuti questa settimana in occasione dell’evento di lancio di CoolingEU nell’ambito della Settimana europea dell’energia sostenibile.Questa iniziativa dà il via a un movimento di industrie che lavorano insieme nei settori dell’energia distrettuale, del riscaldamento, del raffreddamento, della ventilazione e del condizionamento dell’aria per risvegliare il gigante addormentato del raffreddamento sostenibile.

Mettiamo in chiaro una cosa: il raffreddamento non è un lusso: è una parte essenziale della nostra società moderna.E se riusciamo a farlo in modo sostenibile, manterremo anche il pianeta fresco.

L'originale è tratto da http://www.euractiv.com/section/energy/opinion/five-steps-to-unlock-the-eus-cooling-potential/.


RELATED HEAT PUMP ARTICLES

  • Perché la pompa di calore della mia piscina si blocca?

    2021-12-06

    Durante la stagione invernale, la formazione di ghiaccio sulla pompa di calore della piscina è un evento comune.Tuttavia, quando l'intera unità è coperta di ghiaccio, c'è da preoccuparsi poiché il dispositivo non funzionerà bene e potrebbe essere a rischio di danneggiamento. Questo articolo si concentra sulle persone che desiderano utilizzare la pompa di calore della piscina Per Saperne Di Più
  • Una guida completa: costi della pompa di calore ad aria

    2022-01-07

    Le pompe di calore sono sorprendentemente diventate un elettrodomestico 'necessario' per la loro capacità di offrire una fonte di energia conveniente e affidabile per chiunque desideri riscaldare la propria piscina o stare al caldo in casa.Se desideri investire in un impianto di riscaldamento o raffreddamento, le pompe di calore sono senza dubbio l'opzione adatta alle tue esigenze Per Saperne Di Più
  • I migliori produttori di pompe di calore ad aria del 2022

    2021-10-30

    Le pompe di calore ad aria sono una soluzione di riscaldamento altamente efficiente e rinnovabile per molti proprietari di immobili.Questi preziosi elettrodomestici aiutano a risparmiare denaro sulle bollette energetiche, hanno un basso impatto ambientale, hanno un elevato coefficiente di prestazione stagionale (SCOP), possono essere utilizzati per il riscaldamento e il raffreddamento, hanno un consumo energetico basso Per Saperne Di Più
  • Perché scegliere una pompa di calore inverter per riscaldare la tua piscina?

    2021-11-30

    È frustrante e scomodo nuotare quando fa un po' freddo.Con i cambiamenti climatici, le temperature possono scendere sostanzialmente, soprattutto durante le giornate nuvolose o in inverno.Un calo significativo della temperatura può rendere inutilizzabile una piscina.Negli Stati Uniti circa il 90% delle piscine vengono utilizzate due o tre volte Per Saperne Di Più

RECOMMENDED HEAT PUMP PRODUCTS

Air Source Monoblock Heat Pumps forHot Water/House Heatin

GUANGZHOU SPRSUN NUOVA TECNOLOGIA ENERGETICA DEVELOPMENT CO., LTD.

Un produttore professionale di pompe di calore dal 1999
Via Tangxi n.15, Parco Industriale, Xintang, distretto di Zengcheng, Guangzhou, 511338, Cina

CONTATTA SPRSUN. SUPPORTO 7/24. TI RISPONDEREMO AL PIÙ PRESTO!

TEL: 0086-20-82181867
TELEFONO: 0086-18933985692
WhatsApp: 0086-18933985692

NAVIGAZIONE POPOLARE